2014 - 2015

        


“A scuola di Costituzione
2014-2015
                
I lavori selezionati dalla Giuria nazionale


Scuola primaria

“Siamo parte di un cammino: alla scoperta delle radici della nostra Costituzione” 
Classe 5C – Istituto Comprensivo, Ferrandina (MT)
Primo premio ex aequo
Il lavoro svolto ha coinvolto tutta la classe in un percorso curricolare che partendo dal locale/personale giunge al globale/collettivo, utilizzando varie modalità espressivo/comunicative e con una particolare attenzione alla storia ed alla contemporaneità.
 


“La nostra Costituzione?... uno spettacolo! Progetto di memoria e cittadinanza attiva” 
Classi 5C – Circolo Didattico di Castel Maggiore, Scuola primaria “Bertolini” e “Filippo Bassi”, Castel Maggiore (BO)
Primo premio ex aequo
Lavoro complesso di ricerca e di identità all’interno della comunità scolastica e cittadina con la ricostruzione di momenti di storia locale attraverso l’utilizzo della forma teatrale.
 


Scuola secondaria di primo grado

“Fascismo e Costituzione a confronto” 
Classe 3D – Istituto Comprensivo “G. Galilei”, Nave (BS)
Primo premio

La conoscenza della Costituzione si struttura attraverso il percorso curricolare nella nostra storia più recente, l'esame dei documenti d'archivio, la ricostruzione delle conquiste costituzionali messe a confronto con le limitazioni dei diritti fondamentali nel periodo fascista.
 

Scuola secondaria di secondo grado
Tra i lavori selezionati e di seguito indicati, risultati tra loro abbastanza equivalenti, la Giuria nazionale ha avuto difficoltà ad assegnare il primo premio giudicando invece tutti come degni di Menzione.


“Non dirmi che hai paura - Booktrailer” 
3A – Isis Sacile e Brugnera “Marchesini”, Sacile (PD)

Prendendo spunto dal romanzo di Giuseppe Catozzella “Non dirmi che hai paura” gli studenti, dopo un lavoro di ricerca e approfondimento degli artt.10 e 11, hanno realizzato un video che ripercorre la vita di Samia, protagonista del romanzo, con i suoi drammi, le speranze, il viaggio dall’Etiopia verso il nostro Paese.
 

sfoglia il lavoro

 

“Eroi di ogni giorno, eroi per sempre” 
2A, 2D –  Liceo - Ginnasio “Asproni”, Nuoro

Un itinerario di riflessione sulle parole chiave presenti nei primi dodici articoli della Costituzione, con particolare riguardo ai temi della tolleranza e del rispetto delle regole, con un’attualizzazione e riscrittura dell’Edipo re di Sofocle e Medea di Euripide.
 

“Frontiere diverse, un’unica accoglienza” 
2ae, 2be – Liceo “Percoto”, Udine

Percorso ben strutturato dal punto di vista didattico che evidenzia il lavoro degli studenti anche nel prodotto finale, uno spot che dal punto di vista comunicativo è molto efficace per il tema dell'immigrazione e dell'accoglienza.
 

“Contro l’amnesia storica: il Porrajmos – Approfondimento dell’articolo 3” 
Studenti della IVA dell’ITE – ISISS Bojano (CB)

Il lavoro risulta ben strutturato dal punto di vista della progettazione didattica e dell’attenzione alla comunità Rom con un approfondimento dell’art.3 per potenziare il patrimonio del ricordo e praticare una cultura dei diritti.
 

Menzione speciale fuori concorso

Scuola dell’infanzia

“Per l’integrazione… noi ci mettiamo la faccia” 
 I bambini e le bambine, gli insegnanti della sezione 4 Scuola Infanzia dell’IOIIS – Montenero di Bisaccia (CB)

Per l’attenzione prestata fin dalla più tenera età al tema dell’integrazione e della multiculturalità attraverso la riflessione sulle differenze di genere, multiculturali e psicosociali presenti nel vissuto quotidiano.

Scuola secondaria di secondo grado

“Lavori vari sugli artt. 3, 9, 10, 11, 21, 35, 36, 41, 117, 118” 
Studenti delle classi 1B, 2 e 3 A turistica, 4 SIA – ITCG “G. Marconi”, Penne (PE)

Per la pluralità dei percorsi didattici elaborati e l’originalità di alcuni di essi.
Centro di Formazione Professionale

“Giochiamoci la Costituzione” 
Allievi del “Percorso Triennale per Operatore/trice Amministrativo Segretariale – Dote percorsi Personalizzati per Allievi con Disabilità” – Promos – Centro di formazione professionale, Cassano Magnago (VA)/Samarate (VA)

Per l’attenzione prestata, attraverso il gioco e le esperienze di vita quotidiana, ai diritti fondamentali della nostra Costituzione rivolti ad allievi con disabilità di varia natura.

AttivitÀ

Archivio