Sei in: Home > progetti > A scuola di Costituzione > archivio > 2012-13 > le scuole premiate

le scuole premiate

A scuola di Costituzione 2012-2013

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

 

Con la riunione della Giuria nazionale svoltasi a Roma il 20 giugno presso la sede del Cidi si è conclusa la nona edizione del progetto. La risposta è stata decisamente significativa sia in termini di adesioni – a testimonianza di un lavoro che le scuole programmano indipendentemente dall’invio di un prodotto finale – sia per ciò che riguarda i lavori inviati – circa 50 – tra i quali la Giuria ha scelto i seguenti primi classificati:

 

Scuola primaria

“Dai racconti del  mondo ai diritti universali”

 Classe 2° D – 2° Circolo Didattico, San Giuseppe (Ss)

Esperienza curriculare inserita in un progetto quinquennale di educazione alla legalità e svoltasi durante le ore di Italiano, Storia, Arte e immagine, Geografia e Religione: il libro di classe realizzato è un testo redatto dai bambini dove sono raccolte le riflessioni e i materiali prodotti durante le attività. Il percorso prende l’avvio dalla lettura del libro Cipì di Mario Lodi e si arricchisce con narrazioni di altri paesi europei ed extraeuropei. Gli articoli presi in esame sono il 2 e il 3 con riflessioni sul tema dei diritti e dell’uguaglianza.

http://www.youblisher.com/p/673254-Dai-racconti-del-mondo-ai-diritti-universali/

 

Scuola secondaria di primo grado

“Costituzione “dentro”

Gruppo di alunni Scuola 1, Laboratorio di informatica multimediale e Laboratorio di ceramica – I. C. Via Sidoli, Istituto Penale Minorile “Ferrante Aporti”, Torino

Il progetto è stato inserito nel percorso didattico di educazione alla cittadinanza ed è teso a trasmettere una serie di valori per  stimolare i ragazzi ad intraprendere un cammino di educazione alla legalità che li sproni  ad essere responsabili e a comprendere, attraverso lo studio della Costituzione, il nesso tra diritti e doveri così da sviluppare in loro quella coscienza critica che li renderà in futuro  parte integrante della società in cui vivono. Gli studenti, per lo più stranieri, sono stati coinvolti nella parte informativa, conoscitiva, di dialogo e di confronto. Il prodotto finale è un inserto speciale al periodico “Albatros”, che da qualche anno viene realizzato all’interno dell’IPM Aporti, e nel quale viene dato ampio spazio alla produzione scritta e grafica degli studenti e la realizzazione di una scultura a tema, al fine di favorire la condivisione dell’esperienza e la trasmissione dei contenuti anche ai ragazzi che non hanno preso parte al progetto.

http://www.youblisher.com/p/673265-COSTITUZIONE-DENTRO/

 

Scuola secondaria secondo grado

“ La Costituzione Italiana: per amarla … devi conoscerla!!!!!!!!!!!! ”

2° Q e 2° T, Liceo Scientifico “Leonardo”, Brescia

Le classi hanno lavorato sui primi 12 articoli della Costituzione ed i prodotti dell’esperienza effettuata sono contenuti in 4 DVD ben redatti. Da situazioni e problemi concreti del vivere quotidiano gli studenti hanno cercato soluzioni come “garanzia per la sicurezza nella vita degli adolescenti”. Il lavoro ha attraversato l’intero anno scolastico e gli studenti sono stati coinvolti nelle diverse esperienze, coadiuvati dai Docenti dei due Consigli di classe, pur se la disciplina portante è stata Scienze.

https://www.youtube.com/watch?v=sksTU-luFZE

 

Menzione speciale fuori concorso

Scuola dell’infanzia

“ Libro Lampadario ”

 I bambini e le bambine della Scuola dell’Infanzia “Purificazione”, Genova

Realizzato con materiali di riciclo, il Libro Lampadario nasce dal racconto-filastrocca attraverso cui si sono voluti evidenziare aspetti posti “alla base della scuola che vogliamo”: attraverso le regole del buon vivere e inserite nella routine quotidiana, i bambini hanno imparato il rispetto, l’ascolto, l’aiuto, il tutto attraverso il gioco. Il Libro Lampadario “ illumina” le giornate dei bambini ricordando “le parole ‘magiche’ dello stare bene insieme”.

 

giuria nazionale

Giuseppe Bagni presidente, Carlo Bernardini, Tullio De Mauro, Paul Ginsborg, Rosamaria Maggio, Elena Paciotti, Maria Piscitelli, Rodolfo Sabelli, Anna Sarfatti, Ermanno Testa